Home / Media - Novità / Comunicati e notizie / Il CNT piange la scomparsa di Luca Dello Strologo

Il CNT piange la scomparsa di Luca Dello Strologo

NOTIZIA


Luca Dello Strologo

È scomparso stanotte, al termine di una lunga malattia, il dottor Luca Dello Strologo. Aveva solo 60 anni ed aveva trascorso gran parte della sua carriera presso l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, dove era diventato un’autorità mondiale per il trapianto di rene pediatrico. In questa veste ha lungamente collaborato con il Centro nazionale trapianti come consulente esperto per il programma nazionale di trapianto pediatrico.

Laureatosi e specializzatosi in pediatria e nefrologia presso l'Università "La Sapienza" di Roma, Dello Strologo aveva approfondito le sue competenze in ambito di nefrologia trapiantologica pediatrica presso l'Hôpital des Enfants Malades di Parigi. Dal 1990 era dirigente medico presso l'Ospedale Bambino Gesù, dove è stato prima responsabile dell'Unità semplice di Clinica del trapianto renale e poi, dal 2020, dell'Unità complessa di follow-up del trapianto renale.

Durante la sua carriera, ha svolto attività di insegnamento presso le Università di Verona e Roma "La Sapienza" e Cattolica ed è stato membro del consiglio direttivo di società nazionali ed internazionali di nefrologia e trapiantologia pediatrica. Dal 2019 era membro del comitato editoriale della rivista Pediatric Transplantation. Aveva inoltre messo a disposizione le sue competenze sul trapianto renale pediatrico collaborando alla nascita di programmi di trapianto in India e Vietnam. Sul piano scientifico, Luca è stato autore stimato e reputato avendo pubblicato oltre 100 articoli scientifici.

Il dott. Luca Dello Strologo ha svolto un’intensa attività di collaborazione con il Centro nazionale trapianti, sin dalla sua costituzione, partecipando con regolarità ai lavori del gruppo di lavoro nazionale sul trapianto pediatrico. In particolare, il suo impegno ha consentito di realizzare numerosi progetti e documenti come il testo unico del Programma nazionale di trapianto pediatrico, l’algoritmo di assegnazione dei reni ai pazienti pediatrici, le linee guida per l’accreditamento e l’autorizzazione dei centri trapianto pediatrici, ed il progetto per il sostegno alle attività di trapianto da vivente.

Il dott. Dello Strologo anche svolto il ruolo di esperto della Rete trapianti nella definizione dell’idoneità e nell’attribuzione delle classi di rischio in potenziali donatori affetti da malattie rare, metaboliche e genetiche.

Competente, dedicato e schietto, Luca è stato un punto di riferimento per la comunità trapiantologica italiana. Queste qualità gli hanno consentito di costruire intensi rapporti di fiducia con centinaia di pazienti e famiglie che ne hanno sempre riconosciuto l'eccezionalità. Negli ultimi anni, continuando a lavorare nonostante la malattia, ha dimostrato che essere fragili non significa perdere valore, dignità e capacità.

Il direttore Massimo Cardillo e tutto il Centro nazionale trapianti salutano commossi Luca Dello Strologo e si stringono intorno alla sua famiglia in questo momento doloroso, con gratitudine profonda per il percorso condiviso con lui in questi anni.


Data di pubblicazione: 6 ottobre 2022 , ultimo aggiornamento 6 ottobre 2022


Condividi

Novità


Media

.