Home / Media - Novità / Comunicati e notizie / Nuovo Coronavirus: allertata la Rete Nazionale Trapianti

Nuovo Coronavirus: allertata la Rete Nazionale Trapianti

NOTIZIA


Con riferimento alle recenti segnalazioni di infezione da Nuovo Coronavirus nella città di Wuhan, provincia cinese di Hubei, e sulla base delle informazioni rilasciate dall’OMS e dall’ECDC, il CNT adotta un piano di prevenzione per i donatori di organi, tessuti e cellule staminali emopoietiche. Le misure precauzionali sono indirizzate a tutti gli operatori sanitari e ai centri del nostro sistema, con l’obiettivo di evitare la trasmissione del virus; ad oggi, non è stata registrata alcuna infezione da Nuovo Coronavirus con il trapianto.

Tra le disposizioni c’è il rafforzamento della sorveglianza anamnestica del donatore che, nei 28 giorni precedenti la donazione, abbia soggiornato nell'area interessata. Per i donatori in vita si applica il principio precauzionale della sospensione di 28 giorni (al rientro dall’area in oggetto o con anamnesi positiva per i contatti con persone con documentata infezione da Nuovo Coronavirus) e di 28 giorni (dalla cessazione dei sintomi o dall’interruzione dell’eventuale terapia).

DOCUMENTI TECNICI

Tutte le circolari emanate dal CNT con il dettaglio delle misure applicate sono consultabili nella sezione dedicata del nostro sito. 
 


Data di pubblicazione: 27 gennaio 2020 , ultimo aggiornamento 27 febbraio 2020


Condividi

Novità


Media

.