Home / Media - Novità / Comunicati e notizie / Il Progetto Notify arriva in Africa

Il Progetto Notify arriva in Africa

NOTIZIA


locandina congresso società africana trapianti

Per la prima volta il Progetto Notify - gestito dal Centro Nazionale Trapianti in qualità di Centro Collaboratore dell'Organizzazione mondiale della sanità - varca i confini del continente africano e incontra due grandi Regioni dell'OMS, la Eastern Mediterranean e l'African Region. Lo fa con un workshop e una sessione scientifica all'interno del primo Congresso della Società africana dei trapianti e del quinto Congresso della Società egiziana dei trapianti, al Cairo dal 16 al 18 ottobre 2019.

L'obiettivo è quello di fornire un inquadramento generale su come costituire dal principio un sistema di vigilanza, condividere fra i partecipanti le conoscenze relative alla trasmissione di infezioni e neoplasie e di mostrare gli strumenti attualmente in essere per supportare qualsiasi paese in questa attività.

Quando parliamo di donazione di organi sappiamo dal principio che le basi di un sistema dei trapianti affidabile è basato sulla qualità dei degli organi e sulla sicurezza per il donatore e per i riceventi. 
Un sistema di vigilanza e sorveglianza efficace è l'elemento fondamentale per il monitoraggio di questi due elementi chiave e per la gestione dei rischi associati al programma. 

Nel corso degli anni la Notify Library e gli esperti internazionali che vi collaborano hanno raccolto più di 1.600 casi pubblicati in letteratura di reazioni ed eventi avversi avvenuti nel settore dei trapianti e delle trasfusioni, con l'obiettivo primario la diffusione della conoscenza come strumento chiave per la risoluzione di casi che possono verificarsi nella quotidiana pratica clinica.


Data di pubblicazione: 18 ottobre 2019 , ultimo aggiornamento 18 ottobre 2019


Condividi

Novità


Media

.