Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio
Ministero della Salute
Cerca 


Immagine raffigurante un monitor con statistiche

A cura di:
Direzione generale della programmazione sanitaria

In collaborazione con:
Direzione generale del sistema informativo e statistico sanitario

Web editing:
Dr. C. GIORDANI




I Piani di rientro

I Piani di rientro dal disavanzo delle Regioni sono stati attivati in nove Regioni a partire dal 28 febbraio 2007 a dicembre 2010 ai sensi della legge 311 del 2004.

Successivamente, secondo il "Patto per la Salute" sancito con Intesa Stato-Regioni e Province autonome del 3 dicembre 2009, è stata data facoltà alle Regioni di redigere Programmi operativi per la prosecuzione dei Piani di rientro per gli anni 2010-2012.

I Piani di rientro sono finalizzati a ristabilire l'equilibrio economico-finanziario delle Regioni interessate e, sulla base della ricognizione regionale delle cause che hanno determinato strutturalmente l'emersione di significativi disavanzi di gestione, individuano e affrontano selettivamente le diverse problematiche emerse nella regione stessa.

I Piani sono parte integrante del singolo Accordo fra lo Stato e la Regione e si configurano come un vero e proprio programma di ristrutturazione industriale che incide sui fattori di spesa sfuggiti al controllo delle regioni.

La legge finanziaria per il 2005 e l'Intesa Stato - Regioni del 23 marzo 2005, prevedono il ricorso a forme di affiancamento, da parte del Governo centrale, alle Regioni che hanno sottoscritto gli accordi contenenti i Piani di Rientro (PdR).

La legge finanziaria 2007 introduce operativamente l'attività di affiancamento delle Regioni che hanno sottoscritto l'Accordo comprensivo di Piani di Rientro, prevedendo che esso debba essere assicurato dal Ministero della Salute, di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, nell'ambito del Sistema nazionale di verifica e controllo sull'assistenza sanitaria, SiVeAS (Linea di attività IX).

L'affiancamento intende rispondere alle esigenze di supporto alle attività di programmazione, gestione e valutazione dei Servizi sanitari regionali nelle Regioni che hanno stipulato l'Accordo e, in particolare, prevede il monitoraggio dei provvedimenti, della loro attuazione dei risultati.

Piani di rientro - Gli accordi
Regione Data stipula Delibera di approvazione del Piano
LAZIO 28 febbraio 2007 DGR n. 149 del 6 marzo 2007
ABRUZZO 6 marzo 2007 DGR n. 224 del 13 marzo 2007
LIGURIA 6 marzo 2007 DGR n. 243 del 9 marzo 2007
CAMPANIA 13 marzo 2007 DGR n. 460 del 20 marzo 2007
MOLISE 27 marzo 2007 DGR n. 362 del 30 marzo 2007
SICILIA 31 luglio 2007 DGR n. 312 del 1 agosto 2007
SARDEGNA 31 luglio 2007 DGR n. 30/33 del 2 agosto 2007
CALABRIA 17 dicembre 2009 DGR n. 908/09 del 23 dicembre 2009
PIEMONTE 29 luglio 2010 DGR n. 1-415 del 2 agosto 2010
PUGLIA 29 novembre 2010 DGR n. 2624 del 30 novembre 2010


Data di aggiornamento: 31.12.2010






Visualizza altri dati sui monitoraggi






  • Condividi:
  • Aggiungi su Google Bookmark
  • Aggiungi su Live.com
  • Condividi su Facebook
  • Ok Notizie
  • Segnala su LinkedIn
  • Segnala su Del.icio.us
  • Segnala su Technorati
  • Segnala su Digg
  • Virgilio
  • Segnala su Furl
  • Segnala su Twitter
  • Segnala su Friendfeed
  • Segnala su Wikio

Dai il tuo voto a questa pagina    Stelle sensibiliVoto 1 Voto 2Voto 3Voto 4Voto 5





Responsabile - Redazione - Monitoraggio - Note legali - Privacy - Guida - Mappa
Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589