Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio

Immagine raffigurante dei medici

A cura di:
Direzione generale dei dispositivi medici, del servizio farmaceutico e della sicurezza delle cure



Iscrizione nel Repertorio

Con l'Ordinanza del 23 dicembre 2008 è stato rinviato al 30 aprile 2009 il termine fissato dall'art. 5 del DM 20 febbraio 2007 entro il quale possono essere acquistati, utilizzati o dispensati nell’ambito del Servizio sanitario nazionale, ancorché privi del numero identificativo di iscrizione nel Repertorio, anche i dispositivi medici per la prima volta commercializzati in Italia precedentemente alla data del 1° maggio 2007.

A partire dagli ultimi mesi del 2008, la Direzione generale dei farmaci e dei dispositivi medici, in collaborazione con la Direzione generale del sistema informativo, ha avviato una rilevante attività di informazione finalizzata a fornire alle strutture regionali preposte una piena conoscenza del Repertorio dei dispositivi medici, nonché gli strumenti necessari per l’adeguamento dei sistemi gestionali delle anagrafiche dei dispositivi medici in uso all’interno delle strutture sanitarie. 

Con Nota del 9 aprile 2009 (pdf, 39 KB) la Direzione generale, al fine di consentire un corretto utilizzo del Repertorio dei dispositivi medici da parte delle strutture del Servizio Sanitario Nazionale, e tenuto conto di una serie di quesiti pervenuti, inerenti la corretta interpretazione di quanto disposto dal decreto ministeriale 20 febbraio 2007, ha ritenuto opportuno fornire alcune indicazioni relative agli adempimenti previsti.

Data pubblicazione: 9 aprile 2009








Responsabile - Redazione - Monitoraggio - Note - Privacy - Guida - Mappa
Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589